Home |  Finanziamenti e prestiti  |  Elettrodomestici  |  Frigoriferi  |  Lavatrice  |  Scaldabagno  |  Lavastoviglie  |  Cappa  |  Caldaie  |  Condizionatori  | Cucine  |  |  Contattaci

Consumo energia elettrodomestici

Il Consumo dell`energia negli elettrodomestici
La principale fonte di consumo energetico in casa sono gli elettrodomestici, proprio per questo tutte le aziende sviluppano continuamente nuove tecnologie per aumentarne il risparmio energetico.
Per consentire il confronto tra i consumi di elettrodomestici con funzioni analoghe, una direttiva dell’Unione Europea (92/75) stabilisce che la loro efficienza energetica sia indicata su un’apposita etichetta.
Le classi di efficienza energetica vanno dalla A++, consumo degli elettrodomestici minori, alla classe G, consumi peggiori.
Uno degli elettrodomestici con consumo maggiore e il frigorifero, diversi siti forniscono informazioni sui consumi utili anche per ridurli.

Torna a Gli elettrodomestici




Il consumo degli elettrodomestici
Il consumo energetico degli elettrodomestici, sommato con quello per illuminare e per riscaldare l`acqua, costituisce il totale del consumo di elettricità domestico. Per diminuirlo bisogna scegliere modelli appartenenti alle categorie A++,A+ etc. Nonostante un prezzo maggiore consentiranno nel tempo un risparmio economico notevole.

Classe elettrodomestici
La classe degli elettrodomestici indica i consumi energetici di ogni apparato, andando dalla classe A per consumi minori, alla classe G, per consumi peggiori. Nei moderni elettrodomestici, oltre che la classe energetica per i consumi elettrici, vengono forniti i dati di rumorosità, di consumo di acqua, la possibilità di riciclare i materiali quando viene dismesso.

Consumi di energia degli elettrodomestici
Il consumo elettrico degli elettrodomestici incide per oltre il 50% dei consumi in un appartamento. L`acquisto di apparecchi ad alto rendimento permette di “alleggerire“ la bolletta dell’elettricità. Lo spreco di energia degli elettrodomestici può però essere ridotto ulteriormente grazie a un impiego razionale degli stessi, per esempio usando la lavatrice negli orari notturni.




Consumi energetici
Per la scelta dei modelli di elettrodomestico, valutare i consumi energetici è molto importante, il prezzo maggiore di un elettrodomestico con ottime performance energetiche viene ammortizzato nel tempo dal risparmio economico sulle bollette. La qualità energetica viene indicata dalla classe energetica prevista da alcuni anni dalla normativa comunitaria.

Classe energetica elettrodomestici
La classe energetica degli elettrodomestici o classe di efficienza energetica è un indicatore del consumo di energia elettrica durante il funzionamento. La convenzione per indicare la classe energetica degli elettrodomestici utilizza le lettere dalla A alla G. La lettera A indica il minor consumo, mentre la G il maggiore,le lettere intermedie indicano un aumento graduale dello stesso.

Classi energetiche migliori
Le classi energetiche degli elettrodomestici vengono indicate a partire dalla Classe A, qualitativamente migliore, fino alla classe G, di qualità energetica peggiore. La classe A, a sua volta, è suddivisa in A++ e A+, ulteriori classi di maggiore efficienza. Le classi energetiche per gli elettrodomestici rappresentano le patenti di qualità per il risparmio energetico.




Ridurre i consumi degli elettrodomestici
Generalmente quando si parla di consumi degli elettrodomestici il riferimento va quello energetico, ma sempre di più diventano importanti anche i consumi di acqua, di detersivi, di energia per la costruzione dell’elettrodomestico. Le aziende indirizzano maggiormente le loro ricerche elettrodomestici con basso consumo e ridotto impatto ambientale.

Consumi energetici elettrodomestici
Alcuni studi eseguiti individuano nei consumi energetici degli elettrodomestici la percentuale maggiore del consumo di energia elettrica in casa. Gli elettrodomestici con maggiori consumi energetici sono lo scaldabagno elettrico, la lavatrice e il frigorifero, ma anche il forno elettrico, ovviamente. Diventa importante quindi cambiare fonte di approvvigionamento energetico.

Elettrodomestici classe energetica
Un indicatore importante per gli elettrodomestici è la classe energetica, A la migliore, G la peggiore, etichettatura obbligatoria per frigoriferi, lavatrici, lavastoviglie, condizionatori, forni elettrici. La classe energetica degli elettrodomestici è un obbligo previsto dalle normative Europee per tutta l’area comunitaria, con essa viene data chiara la qualità di energia di un prodotto.





Motore di ricerca